Contenuto riservato agli abbonati

Il Covid fa altre tre vittime in provincia di Pistoia

Vaccinazioni ieri mattina alla Cattedrale ex Breda (foto Gori)

Rallenta il contagio: 67 i nuovi casi nelle ultime 24 ore

pistoia. Nonostante l’ulteriore frenata del contagio, in provincia di Pistoia il Covid continua a uccidere. Tre le nuove vittime nelle ventiquattr’ore dal precedente aggiornamento. All’ospedale San Jacopo, dove erano ricoverati, sono morti Giuseppe Salvatori, 81 anni, di Pistoia, Franco Paolini, 75 anni, che abitava a Monsummano, e Nush Gjergji, 82 anni, residente ad Agliana. Con loro, sono salite a 595 le vittime del virus nella nostra provincia dal marzo dello scorso anno.

Ancora in calo, come accennato, i nuovi casi: 67 nelle ultime ventiquattr’ore, pari al 6,1 per cento dei 1.088 primi tamponi eseguiti, una percentuale da mesi mai così bassa. Questa la distribuzione dei nuovi positivi nei vari comuni della provincia: Agliana 9, Buggiano 1, Chiesina Uzzanese 1, Massa e Cozzile 1 , Montale 1, Monsummano 3, Montecatini 1, Pescia 11, Pieve a Nievole 2, Pistoia 16, Ponte Buggianese 1, Quarrata 5, San Marcello Piteglio 3, Serravalle Pistoiese 4, Uzzano 8.


Notizie positive anche dagli ospedali della nostra provincia, dove il numero dei ricoverati si mantiene ben al di sotto delle vette di criticità toccate nelle passate settimane. Tanto che sia a Pistoia che a Pescia l’Asl ridotto il numero di posti letto dedicati ai pazienti malati di Covid. Al San Jacopo, dove ieri, domenica 9 marzo, ci sono stati 4 nuovi ricoveri e 3 dimissioni (che sono sempre sotto la media nelle giornate di domenica), le persone ricoverate nel reparto isolamento (dove i posti sono stati ridotti a 82) erano 66, mentre erano 14 quelle in terapia intensiva (18 i posti, a fronte del picco di 25 allestiti nelle passate settimane).

Intanto, anche nella giornata di ieri, sono andate avanti a ritmo serrato le vaccinazione alla Cattedrale ex Breda, dove da venerdì è stato attivato anche il turno serale (oltre a quelli mattutino e pomeridiano già attivi): sei linee, capaci di somministrare 60 dosi per ogni turno, che, tradotto, significa 1.080 al giorno. A giorni, sempre a Pistoia, dovrebbe inoltre aprire il centro vaccinale nei locali dell’Mcl, in San Biagio. —

M.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA