Sono sei gli itinerari per conoscere storia e territorio

Sono sei gli itinerari della Montagna Pistoiese: itinerario del ghiaccio, itinerario del ferro, itinerario di arte sacra e religiosità popolare, itinerario della vita quotidiana, itinerario naturalistico-archeologico e itinerario della pietra.

«I siti importanti – ha spiegato l’assessore Sabella in consiglio comunale – sono ad esempio l'itinerario del ghiaccio alle Piastre con la ghiacciaia della Madonnina sulla sulla valle del Reno. A Pracchia troviamo, invece, il polo didattico del ghiaccio, a Maresca la Ferriera Papini e a Pontepetri il museo del ferro. Non manca il museo di arte sacra e religiosità popolare a Popiglio che fa parte del sistema diocesano di Pistoia».


« Da Pavana a Sambuca - ha proseguito Sabella - abbiamo gli itinerari sui cammini della via Francesca della Sambuca. Si tratta di un paese che si popola nel periodo estivo, un borgo medievale importante sulla vecchia via Francigena ora denominata via Francesca della Sambuca, che collega Bologna a Pistoia. A Sambuca è presente un ostello con 24 posti letto, bar e ristorante di proprietà della Diocesi che sta cercando un nuovo gestore».