Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, in provincia di Pistoia numeri da zona arancione: ecco dove sta calando il contagio

Dopo 40 giorni indice dei contagi sotto quota 250 in provincia di Pistoia: i dati comune per comune

PISTOIA. Non accadeva da fine febbraio: da ieri i numeri della provincia di Pistoia sono tornati da zona arancione. Un traguardo che fa bene al morale, ma poco di più, visto che, a meno di ripensamenti che dovrebbero comunque arrivare da Roma, l’intera Toscana dovrà restare rossa almeno fino al 20 aprile. Nonostante che, complici i pochi tamponi eseguiti nel fine settimana pasquale, anche a livello regionale l’indice settimanale dei nuovi casi sia sceso sotto la famigerata soglia dei 250 contagi ogni 100mila abitanti.

Fatto sta che ieri l’indice a livello provinciale è sceso a quota 237, e ancora più in basso (211) quello relativo ai comuni dell’area pistoiese-montagna. Notevoli i progressi anche in Valdinievole: 275 casi. Dei 20 comuni della nostra provincia, solo sette continuano ad avere numeri da zona rossa: Monsummano 445, San Marcello Piteglio 419, Marliana 416, Lamporecchio 392, Pescia 303, Montale 277, Larciano 269.


Tra quelli sotto la soglia, da sottolineare Pistoia: 188 nuovi casi ogni 100mila abitanti negli ultimi sette giorni.

I nuovi contagi diagnosticati nelle ventiquattr’ore precedenti e comunicati dalla Regione ieri mattina sono stati 42, pari al 5, 1 per cento degli 824 tamponi eseguiti: anche in questo caso, una percentuale così bassa non si vedeva da settimane. Ed essendo questo il dato che più rispecchia l’andamento del contagio (più che il numero assoluto dei nuovi casi, che dipende sempre dal numero dei tamponi effettuati), è anche il segnale che le limitazioni imposte con la zona rossa stanno iniziando a funzionare.

Questa la distribuzione fra i vari comuni dei nuovi contagi: Agliana 1, Buggiano 2, Chiesina Uzzanese 1, Lamporecchio 3, Larciano 1, Marliana 1, Massa e Cozzile 1, Monsummano 6, Motecatini 4, Montale 2, Pescia 7, Pieve a Nievole 2, Pistoia 4, Ponte Buggianese 2, Quarrata 1, Sambuca 1, San Marcello-Piteglio 1, Serravalle Pistoiese 2.

I RICOVERI

Resta alta la pressione sugli ospedali della nostra provincia. Sempre al completo quello di Pescia, mentre al San Jacopo, ieri, erano 98 i pazienti ricoverati nel reparto isolamento Covid, dove i posti letto sono 100. Erano 22 invece le persone in terapia intensiva, dove i posti sono 23. Nella giornata di ieri ci sono stati 12 nuovi ricoveri e 14 dimissioni, tra trasferimenti alle cure intermedie di Firenze e a ritonri a casa.

ALTRE DUE VITTIME

ll Covid ha mietuto altre due vittime nella nostra provincia nella giornata di ieri, entrambe all’ospedale San Jacopo: Gino Perselli, 87 anni, di Pistoia, e Faliero Damiani, 89 anni, di Massa e Cozzile. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA