Camorra, arrestato il presidente del Blu Volley Quarrata

Indagine della guardia di finanza di Firenze su presunti collegamenti con il clan camorristico dei Casalesi: le accuse nei sui confronti. All'interno l'articolo con i nomi di tutti gli arrestati

QUARRATA. C’è anche il presidente di una società di pallavolo pistoiese fra le 34 persone colpite dalle misure cautelari eseguite nella prima mattinata di oggi, mercoledì 21 gennaio, dalla guardia di finanza nell’ambito dell’operazione “Minerva”.

Operazione che ha portato alla luce, secondo gli inquirenti, collegamenti fra imprenditori edili di varie zone d’Italia e il clan camorristico dei Casalesi. Stefano Ostento, 61 anni, imprenditore edile residente a Quarrata, da 14 anni patròn della società sportiva quarratina, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari su disposizione del gip di Firenze. Ostento è il presidente della Blu Volley Quarrata.

Le misure cautelari sono state eseguite dai finanzieri del comando provinciale di Firenze e dello Scico, che stanno anche portando a termine sequestri per otto milioni di euro. Gli indagati avrebbero agito in Toscana sia con società operanti in prevalenza nell’edilizia sia con investimenti nel settore immobiliare. Oltre che in provincia di Pistoia, i provvedimenti del giudice delle indagini preliminari sono stati eseguiti anche in quelle di Firenze, Lucca, Pistoia, Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Bologna, Roma, Isernia e Caserta.

(notizia in aggiornamento)