Concorsi pubblici per 9 posti a Quarrata e Ponte Buggianese

Il Comune della piana assume un istruttore informatico, due tecnici e un contabile. Due posizioni per laureati. In Valdinievole servono tre impiegati (basta il diploma) 

QUARRATA. L’ultimo Dpcm del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha sospeso (per il momento fino al 3 dicembre) tutte le procedure concorsuali in presenza per evitare la diffusione del coronavirus in luoghi dove si concentrerebbe, in ogni caso, un numero (sempre troppo) elevato di concorrenti. Ma non ha impedito di bandire i concorsi. Soprattutto in un momento (anche se la situazione va avanti già da anni) in cui - è risaputo - gli enti pubblici soffrono per la carenza di personale. Ed ecco che due Comuni della provincia di Pistoia - Quarrata e Ponte Buggianese - hanno deciso di allargare il loro organico con l’assunzione, in tutto, di nove dipendenti (cinque nell’ente della piana e quattro in quello della Valdinievole).

A Quarrata si cercano un istruttore informatico, due istruttori tecnici addetti ai sistemi elettrici ed elettronici e pure un istruttore amministrativo contabile (i posti sono a tempo pieno e indeterminato e per candidarsi è sufficiente il diploma di maturità). Altri due posti, invece, sono riservati ai laureati: si tratta, nello specifico, di un istruttore direttivo amministrativo (serve la laurea in giurisprudenza, scienze politiche o economia e commercio) e pure di un istruttore direttivo bibliotecario (è richiesta una laurea in materie umanistiche). E ci sarà tempo fino al 10 dicembre prossimo (entro mezzogiorno) per presentare domanda e aspirare così a ricoprire uno dei posti messi a concorso. È prevista, inoltre, una prova preselettiva, se il numero di domande supererà i 200 candidati. E a quel punto il concorso entrerà nel vivo con lo svolgimento di una prova attitudinale (per misurare, tra le altre cose, la capacità organizzativa, relazionale e di ascolto), per proseguire prima con una prova scritta teorica, poi con un’altra teorico-pratica e, infine, una orale (in sede d’esame sarà accertata anche la conoscenza dell’inglese e dell’informatica).

A Ponte Buggianese, invece, servono tre impiegati contabili a tempo pieno e indeterminato (istruttori amministrativi contabili) e la domanda (da presentare in forma telematica) potrà essere presentata entro il 25 novembre. Per partecipare alla selezione basta il diploma di maturità quinquennale più la serie di requisiti classici necessari per lavorare nella pubblica amministrazione (maggiore età, assenza di condanne penali e non essere stati destituiti o dispensati dal pubblico impiego).

Sempre a Ponte Buggianese sarà assunto un ingegnere (il bando sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale). Tra i requisiti, diploma di laurea in ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria per l’ambiente e il territorio; obbligatoria l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere. I candidati dovranno attendere, insomma, per sapere quando si svolgeranno le prove. Ma intanto via libera alle iscrizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA