Pistoia, annullata la festa alla Macchia Antonini

E a San Marcello non ci sarà il tradizionale lancio del pallone in occasione della patrona Santa Celestina

San Marcello

Niente festa alla Macchia Antonini. E, se tutto andrà bene, la festa di Santa Celestina sarà ridotta all’osso, visto che l’associazione Appennino Volley si è tirata indietro dall’organizzazione per quest’anno: il sindaco Luca Marmo sta valutando l’ipotesi di farla ugualmente.


«Noi, come organizzatori – ha spiegato Mario Capobianco, dell’Appennino Volley – per quest’anno ci siamo tiranti indietro dall’organizzare la festa di Santa Celestina. Non ce la sentiamo di andare incontro a potenziali rischi e a questo punto mancano anche il tempo materiale per fare la mongolfiera e per ottenere i permessi necessari. Rimandiamo tutto al prossimo anno e magari la faremo più lunga e più ricca».

Ma la voglia del sindaco Marmo di non cancellare del tutto questa giornata è evidente: «Dopo una serie di valutazion è emerso che non possiamo organizzare la festa della patrona della montagna come gli anni scorsi. Però non è detto che il prossimo 8 settembre l’amministrazione comunale non decida di organizzare qualcosa, proprio per non sottacere la festa. Intanto ci saranno i mercatini come da tradizione e per il momento stiamo valutando soluzioni che sono ancora al vaglio».

L’emergenza Covid-19 impedisce inoltre di rispettare il volere di Pellegrino Antonini, che prevede una grande festa la domenica più vicina al 20 agosto alla Macchia Antonin. Il 23 agosto, in cui ci sarebbe dovuta essere la festa alla Macchia Antonini, sarà quindi una domenica come tante. Certo il mercato sarà organizzato, ma le altre iniziative sono tutte abolite.

«Ci dispiace molto – spiega il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi – ma non ce la siamo sentita di organizzare le manifestazioni alla Macchia Antonini. Anche la classica cocomerata, secondo noi, potrebbe rappresentare un eventuale rischio legato al Covid-19. Sarà quindi rimandato tutto al prossimo anno».

Intanto a Maresca è tutto pronto per la tradizionale Fiera, che si svolgerà domani. Dalle 8 fino alle 20, piazza della Stazione si riempirà di banchi con prodotti tipici, articoli di artigianato, oggettistica, bigiotteria, biancheria per la casa, dolciumi e tanto altro. Turisti e residenti sulla Montagna pistoiese potranno vivere una giornata tra la natura e il clima fresco e approfittare della storica fiera.

L’iniziativa è organizzata dal Consorzio ambulanti della Toscana Confcommercio, in collaborazione con il Centro commerciale naturale di San Marcello, Maresca e Gavinana. —

Carlo Bardini

La guida allo shopping del Gruppo Gedi