Angelo, ecco l’autodidatta del legno dalle mani d’oro

87 anni, ha iniziato a lavorare quando ne aveva 6. Il suo più grande cruccio? «A Quarrata non siamo riusciti a tramandare il nostro sapere ai giovani»