Tre nuove vittime in provincia di Pistoia Morto Amerigo Folchi, artista dei tarocchi

Stroncati dall’infezione al San Jacopo anche un aglianese di 86 anni, Sergio Brogi, e la 92enne Linda Cirulli di Casalguidi

pistoia

«Sono a letto con poca febbre ma con una tosse furibonda. Sarà l’influenza normale o il coronavirus? Mah! Questi nuovi virus alieni che ci fanno trepidare...». Così scriveva sul proprio profilo Facebook il 6 marzo scorso. Amerigo Folchi, noto pittore e disegnatore di tarocchi pistoiese, si è spento all’alba di ieri, all’ospedale San Jacopo. Aveva 67 anni ed è una delle tre nuove vittime che l’epidemia ha mietuto tra sabato e domenica nella nostra provincia.


Come lui, sono morti un pensionato di 86 anni residente ad Agliana, Sergio Brogi, e un’anziana di 92 anni, residente a Casalguidi, Linda Cirulli.

Amerigo Folchi, che aveva il proprio studio-abitazione in Porta al Borgo, era molto conosciuto a Pistoia, ma anche in tutta Europa dagli appassionati del settore: con il suo stile inconfondibile aveva disegnato 25 mazzi di tarocchi. Oltre ad aver ideato e disegnato vari giochi di carte, tra i quali, i più conosciuti, “Il Tarocco della Felicità” edito dal Solleone nel 1984, “Il Tarocco del Carnevale di Venezia” del 1988, “Il Gioco del Ceppo”, dedicato ai personaggio del Fregio Robbiano, e “Il Gioco della Maschera”. Recentemente aveva creato un mazzo di Tarocchi per la città di Ferrara.

«Oggi il “mostro” invisibile ha reso la nostra città più sola e triste – scriveva ieri un’amica sul suo profilo – Mi resta il tuo bellissimo mazzo di tarocchi dedicato alla nostra Pistoia. Ciao Amerigo. Artista puro».

Tornando al nero bilancio tracciato dal bollettino diffuso ieri dall’Asl Toscana centro, i nuovi casi positivi in provincia sono stati 26, in lieve diminuzione a 24 ore dal precedente bollettino, in cui ve ne erano 31.

Nel comune di Pistoia sono stati 13 i nuovi contagiati, tra cui un uomo di 68 anni ricoverato in condizioni critiche al San Jacopo. Ricoverati all’ospedale di Pistoia anche altri 4 uomini (78, 78, 86 e 89 anni), mentre un quinto, di 72 anni, è stato ricoverato all’ospedale fiorentino della Santissima Annunziata. Altri due uomini (34 e 86 anni) sono invece in quarantena a casa. Tra i nuovi casi, 5 donne: 4 ricoverate al San Jacopo (66, 71, 83 e 90 anni) e una, di 72 anni, in quarantena a casa.

Nel comune di Serravalle, 4 casi: un uomo di 61 anni e una donna di 74 all’ospedale e due uomini (32 e 70 anni) in quarantena.

Tre casi a Quarrata: due uomini ricoverati (62 e 77 anni) e una donna di 55 anni in quarantena.

Ad Agliana, 2 casi: due donne di 76 e 77 anni ricoverate.

Un solo caso ciascuno a Marliana (uomo, 29 anni, ricoverato), Montale (donna, 57, quarantena), Pescia (donna, 76, ricoverata) e San Marcello Piteglio (donna, 76 anni, ricoverata). —

m.d.