Pistoia, parla il giovane arrestato: «Non volevo fargli del male, solo una leggera spinta»

L'abitazione di Flaviano Nocentini. Da sinistra: Alessio Bini, la vittima e il figlio Jonathan Nocentini

Alessio Bini ha parlato in carcere col suo avvocato. E' incensurato e ha fatto il volontario. Quando si è accorto che il padre dell’amico stava male ha tentato la respirazione bocca a bocca