L'Anas presenta il progetto per riparare la Porrettana

Il tratto di Porrettana franato

Per i lavori resi necessari dopo una frana servirà almeno un milione di euro e quattro mesi di interventi

PISTOIA. Incontro tecnico alla Prefettura di Pistoia, con tecnici di Anas (Gruppo FS Italiane) e degli enti locali per la gestione congiunta della chiusura della strada statale 64 'Porrettana' tra Pavana (Pistoia) e Ponte della Venturina (Bologna) a causa di una frana. Lo riporta una nota di Anas in cui si rende noto che "i tecnici Anas hanno illustrato le analisi e gli approfondimenti finora eseguiti nell'area interessata nonché le modalità di intervento studiate per il consolidamento del versante in frana e la ricostruzione del tratto stradale coinvolto. La progettazione dei lavori è già avviata mentre proseguono alcuni rilievi topografici".

Al momento è possibile prevedere un tempo complessivo di circa quattro mesi tra progettazione, esecuzione dei lavori e autorizzazioni. Terminata la progettazione sarà possibile dettagliare con maggior precisione i tempi di esecuzione. L'importo necessario, che sarà finanziato da Anas, è stimato in 1 milione di euro. Dai rilievi geologici effettuati è stato infatti evidenziato che la frana ha interessato l'intera pendice dalla strada fino al torrente sottostante, per un'estensione di circa 50 metri. L'estensione del dissesto, la profondità del fenomeno e la tipologia dei terreni attraversati rendono necessario un intervento significativo. Il traffico proveniente da Bologna e diretto a Pistoia è deviato sulla strada provinciale 632 con indicazioni sul posto; i veicoli provenienti da Pistoia e diretti a Bologna sono deviati sulla SS66 con uscita dal raccordo di Pistoia in direzione 'Le Piastre' per poi proseguire sulla strada provinciale 632 fino a Ponte della Venturina. In alternativa è consigliata l'autostrada A1 Firenze-Bologna.