Famiglie senza linea telefonica da oltre un mese

Cresce la protesta in via Case Alte. «Ci hanno detto che c’è un grosso guasto sulla linea, poi però non succede nulla»

Maresca. A volte fa uno squillo e la speranza torna, ma è soltanto un'illusione. Poi tutto tace e per giorni interi l’apparecchio telefonico non dà segni di vita. Ma i giorni che si sono susseguiti adesso sono davvero troppi e le famiglie, circa una decina, non se la sentono più di stare in silenzio.

Si tratta delle linee telefoniche di una parte di Via Case Alte a Maresca, che da più di un mese sono fuori uso e rendono quindi impossibile utilizzare il telefono a linea fissa di diverse famiglie. La ragione del grave disservizio? Gli interessati non lo sanno con certezza, ma si parla di un grosso guasto sulla linea che per il momento periste, causando dei forti disagi alle persone che da tempo non riescono a fare una telefonata.


Isolati del tutto certamente le famiglie interessate non lo sono, visto che l'uso del cellulare rimane sempre possibile. Ma il telefono fisso rappresenta ancora una necessità, soprattutto nelle zone di montagna come questa, in cui a volte vi sono anche problemi di campo per le reti mobili. Senza contare che spesso al telefono fisso di casa sono collegati altri servizi e/o la linea Adsl.

«In pratica è dal 3 dicembre - spiega Luca Oleari - che siamo senza telefono fisso. Poi a giorni andava e a volte no. Ma dal 30 dicembre è davvero morto del tutto e non sappiamo più come fare per risolvere questo problema davvero urgente».

«Personalmente - continua il lettore - ho scambiato diversi messaggi e avuto alcuni confronti con gli addetti della Telecom, ma ancora, a distanza di più di un mese, non sappiamo come fare. Ci rispondono che c'è un grosso guasto sulla linea ma poi i giorni passano e la soluzione non arriva».

È vero - ricorda ancora Oleari - che tutti noi ormai abbiamo un cellulare ma le famiglie hanno anche necessità di poter usare il telefono fisso. Ma il telefonino non sempre prende nelle zone come le nostre e poter usare la linea fissa è una necessità, soprattutto per coloro che, come noi, hanno in casa familiari anziani e bisognosi di attenzioni. Per noi poter tpornare ad utilizzare il telefono fisso è una necessità».

Le case delle famiglie colpite da questo disservizio non sono attigue, come ci si potrebbe aspettare.

«È vero, siamo senza telefono fisso - conferma Franco Mucci - e come noi molte altre famiglie vicine a casa nostra. In tutto saremo una decina se non più. Ci hanno detto che c'è un grosso guasto sulla rete ma ancora, a distanza di circa un mese, non abbiamo avuto nessuna novità in merito. Sappiamo solo che i nostri telefoni sono fuori funzione»

«È vero - aggiunge un’altra vittima del guasto, Roi Filoni - è molto tempo che non possiamo usare il telefono fisso a causa di un guasto sulla linea telefonica. Mia moglie, ad esempio, vorrebbe mettersi in contatto con i parenti in Svizzera, ma non può farlo».

A questo punto, la decina di famiglie coinvolte nel disservizio sperano proprio che nel giro di pochi giorni la situazione si possa risolvere. —

Carlo Bardini