Maltempo, frane e smottamenti con strade chiuse sulla Montagna pistoiese

Ombrone sopra il livello di guardia. All'Acquerino frane con case isolate. Le abbondanti piogge della notte hanno provocato frane e smottamenti che hanno provocato la temporanea chiusura della Statale 12, Abetone-Brennero. Altre frane nei comuni di Sambuca, San Marcello e Cutigliano

Pistoia, auto travolta dalla piena: i due passeggeri si salvano

PISTOIA. Smottamenti e frane, corsi d'acqua oltre il livello di guardia, famiglie temporaneamente isolate. Nel corso della tarda serata di venerdì 1 febbraio e della notte appena trascorsa, a causa delle abbondanti precipitazioni, l'allarme meteo non ha dato tregua al personale dei Comuni e della protezione civile.

In comune di Pistoia i problemi maggiori si sono verificati nella fascia collinare, con frane all'Acquerino (che hanno isolato alcune case), a Castello di Cireglio e sopra Sanmommè. All'altezza del ponticino sul Vincio di Montagnana, nella zona di via del Falserone,durante la notte un'auto è stata travolta dalla piena. I due passeggeri sono riusciti però ad abbandonare la vettura in tempo. L'Ombrone Pistoiese dopo le 22,30 di venerdì è tornato a crescere e attorno alle 5 di sabato 2 è arrivato alla massima altezza di 3,19 metri (il secondo livello di guardia è a 2,4 metri). Vicine agli argini anche la Brana nel tratto cittadino e la Bure.

In montagna si segnala sulla Statale n.12 “dell’Abetone e del Brennero”, fra le località della Lima e Popiglio, un importante smottamento che ha determinato l’interruzione della circolazione in entrambi i sensi di marcia.

Personale dell’Anas ha provveduto alla rimozione dei detriti e al ripristino della circolazione in nottata. Attorno alle 5 di sabato 2 febbraio, sempre nel territorio del comune di San Marcello Piteglio, in località Monte Oppio della strada comunale di via Poggiranda, una parte della carreggiata è franata a valle. La circolazione avviene a senso unico alternato. Nel territorio del comune di Sambuca nella tarda serata di vemerdì, la provinciale n.42 nei pressi dell’abitato di Treppio è stata interessata da una frana che ha interrotto la circolazione in entrambi i sensi di marcia con la conseguente deviazione del traffico sulla viabilità alternativa.

Attorno alle 4 di sabato nella frazione di Pavana, una frana di importanti dimensioni ha interessato la statale 64 “Porrettana” con l’interruzione di entrambi i sensi di marcia. In questo caso la circolazione, per i soli automezzi di piccole dimensioni, è stata deviata sulla strada comunale di Pavana, interdicendo il traffico ai mezzi pesanti. Sono tuttora in corso le attività da parte dei vari enti proprietari delle arterie interessate dai disagi, per garantire il ripristino della regolare circolazione, coadiuvati dalla presenza di varie pattuglie dei comandi di zona dell’Arma, impegnate da ieri a garantire la sicurezza e la viabilità della rete stradale.