Il tribunale decreta il fallimento dei Vivai Bruschi

I due curatori (Olimpia Banci e Nino Maffia) dovranno liquidare le attività e ripartire le disponibilità tra banche e fornitori