Archiviate le accuse penali per le foto dei richiedenti asilo

Dopo la denuncia della questura nel novembre scorso don Massimo Biancalani  era stato indagato per rivelazione di segreti d’ufficio e violazione della privacy