“Kme in crisi”, i sindacati lanciano l’Sos

CAMPO TIZZORO. Un incontro a livello nazionale con la direzione aziendale, e uno specifico incontro al Ministero dello Sviluppo economico.È quanto chiede il Coordinamento nazionale sindacale del...

CAMPO TIZZORO. Un incontro a livello nazionale con la direzione aziendale, e uno specifico incontro al Ministero dello Sviluppo economico.

È quanto chiede il Coordinamento nazionale sindacale del Gruppo Kme, che si è riunito ieri a Viareggio per discutere della situazione aziendale degli stabilimenti di Fornaci di Barga, Serravalle Scrivia e Firenze. Ricordiamo che, ormai quasi due anni fa la Lime lasciò il Gruppo Kme di Campo Tizzoro, con i 24 operai dello stabilimento montano che furono assorbiti dallo stabilimento di Fornaci di Barga.


“Kme – sostiene il Coordinamento – sta attraversando da tempo un periodo di crisi e necessita di un piano complessivo che garantisca una prospettiva chiara per tutti gli stabilimenti del Gruppo in Italia, indicandone la sua precisa missione industriale per il futuro, gli investimenti, i carichi di lavoro, i livelli occupazionali.

Riteniamo che l’industria della trasformazione del rame sia un settore strategico per un Paese industriale, e che vadano salvaguardati i grandi conglomerati industriali, gli impianti e l’occupazione”. Motivo per cui partirà una richiesta d’incontro (e confronto) con la direzione aziendale, chiamando in causa il Ministero.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.