L’acquedotto verrà ricostruito

Perdite, dopo l’incontro con Publiacqua il sindaco annuncia i lavori

AGLIANA. Nei giorni scorsi si è svolto un incontro fra il sindaco di Agliana, Giacomo Mangoni ed i vertici di Publiacqua. All'ordine del giorno le numerose rotture delle tubature dell'acquedotto comunale, che creano consistenti perdite di acqua. Questa situazione, che oltre tutto appare in contrasto stridente con la legittima richiesta ai cittadini di evitare gli sprechi d'acqua e con il divieto di un uso improprio di tale risorsa, aveva spinto il sindaco a richiedere con urgenza un confronto con l'azienda. L'esito della riunione è stato positivo: a fronte della richiesta del sindaco di maggior impegno, rapidità ed attenzione nel rispondere alle segnalazioni dei cittadini, Publiacqua si è impegnata a intervenire in maniera celere.

«L'amministrazione comunale – ha assicurato il sindaco - continuerà a monitorare da vicino la situazione e sarà aiuto e stimolo per l'azienda, allo scopo di cercare di sprecare meno acqua possibile e evitare disagi agli abitanti di Agliana. L'efficenza dell'acquedotto migliorerà di molto nei prossimi mesi grazie a lavori più strutturali che prevediamo inizieranno in autunno. Ad Agliana è in programma uno degli interventi più consistenti dell'intera provincia. Un intervento complesso che comporterà un investimento di 818 mila euro». L'opera in programma prevede la sostituzione dell'attuale tubo in cemento amianto con uno nuovo in ghisa per tutta la dorsale dell'acquedotto da via Lavagni a via Selva fino all'intersecarsi con l'Sp 1. Di conseguenza, verranno rifatti gli allacciamenti alle utenze private e verrà riasfaltata la sede stradale.