La sezione “Giagnoni” sbaraglia la concorrenza ai nazionali dell’Unvs

PISA. Dopo le affermazioni a livello nazionale in occasione del campionato italiano di tiro con l’arco, la sezione pisana “G. Giagnoni” dell’Unvs (Unione nazionale veterani sportivi) si ripete a Laterina (Arezzo) nel 35° campionato nazionale Unvs di tiro al piattello fossa olimpica.

Nella categoria A 1° Roberto Verducchi e 3° Alessio Poggiali; nella B 3° Luca Vallerani; nella C 1° Claudio Di Benedetto, 2° Fabrizio Bruni e 3° Riccardo Giovannetti; nella D 2° Roberto Didimi; nella E 1° Sergio Toni, nella Lady 2ª Graziella Nika e 3ª Elisabetta Ramacciotti.


Per la classifica assoluta, essendo risultati con pari punteggio (70 piattelli colpiti su 75) i pisano Claudio Di Bendetto e Fabrizio Bruni sono ricorsi a un barrage di 25 piattelli. L’ha spuntata Bruni che li ha centrati tutti mentre Di Benedetto si è fermato a 24. Gara entusiasmante che ha fatto tenere il fiato sospeso fino all’ultimo colpo. Podio completato, poi, dal terzo posto di Riccardo Giovannetti.

Dopo la meritata vittoria dei singoli, è giunta anche quella della sezione “G. Giagnoni” che ha letteralmente sbaragliato il campo degli avversari chiudendo al primo posto con punti 73, distanziando nettamente la sezione di Cecina che si è fermata a 39 punti, Massa a 13 e San Giovanni Valdarno a 6. La sezione pisana, funwur, è stata insignita del titolo di campione nazionale Unvs 2021 con la Coppa d’Onore della presidenza nazionale Unvs. Traguardo, questo, raggiunto per la quarta volta consecutiva.

Un’altra giornata storica, insomma, per i veterani sportivi pisani che non finiscono di stupire in tutte le discipline sportive. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA