Il Tennis Tavolo Acsi sale in serie A2: non era mai successo

PISA. Il Pisa vola in serie A. Nell’anno di Pisa Città Europea dello Sport 2016, l’Asd Tennis Tavolo Acsi ha conquistato la serie A2. Sabato scorso, sul campo casalingo dell’impianto dedicato a...

PISA. Il Pisa vola in serie A. Nell’anno di Pisa Città Europea dello Sport 2016, l’Asd Tennis Tavolo Acsi ha conquistato la serie A2. Sabato scorso, sul campo casalingo dell’impianto dedicato a Tarcisio Carminati, padre del movimento pongistico pisano, la squadra di capitan Zuanigh è riuscita nell’ultima impresa della stagione, battendo con il risultato di 5 a 2 il Cral Comune di Roma.

Una vittoria che vale la testa della serie B1 (girone C) e soprattutto la promozione diretta nella massima serie: si tratta della prima volta per una formazione pisana.

Alla vigilia dell’incontro, l’Asd Tennis Tavolo Acsi si trovava in testa alla classifica a pari punti con il Circolo Prato 2010, con un solo set a favore conquistato nello scontro diretto, imbattuta nelle gare casalinghe e in quelle del girone di ritorno.

Dopo i primi quattro incontri, la sfida - che ha visto scendere in campo Maurizio Raspi, Alessio Zuanigh ed Emanuele Vasta - vira subito a favore del Pisa, che riesce a conquistare tutte le gare.

Nel quinto e decisivo incontro, la formazione romana riesce però a recuperare ed a ribaltare il vantaggio del Pisa vincendo per 3 a 2. Sul parziale di 4 a 1, Roma riesce ad imporsi anche nel sesto incontro.

La vittoria arriva nella settima sfida, grazie al livornese Zuanigh, numero 40 del ranking italiano, che riesce ad imporsi per 3 a 0 ed a regalare la serie A2 al Pisa.

Una stagione da incorniciare per l’Asd Tennis Tavolo Acsi che ha conseguito anche la promozione in serie C2, la salvezza in C1, la vittoria del campionato regionale femminile di serie C e la qualificazione ai playoff nazionali per la serie B, la qualificazione alle fasi nazionali di ping pong kids e ottimi piazzamenti in tutte le categorie regionali.

«Dopo la bellissima stagione 2014-2015 sembrava difficile riuscire ancora a migliorarsi - commenta il presidente provinciale Acsi, Luca Malucchi -. Un risultato straordinario raggiunto grazie all’aiuto di tanti, ma soprattutto grazie alla perseveranza di chi, dallo scorso ottobre, senza mai saltare una gara in giro per l’Italia ha messo lo sport pisano ai vertici della categoria».

©RIPRODUZIONE RISERVATA