Pallavolo, il Dream continua

C femminile: tre vittorie in altrettante gare. In serie D primo successo per l’Ospedalieri

PISA. In B2 femminile non c’è due senza tre e la Tuscofarm tiene fede al detto superando, tra le mura amiche, un’avversaria ostica e “di categoria” come la Pallavolo Empoli. Tre set a uno il risultato finale e classifica da brividi in compagnia delle grandi favorite per la vittoria finale. Se in estate serpeggiava un po’ di paura per le partenze di alcune protagoniste della promozione, questo avvio di stagione l’ha cancellata: nuove soluzioni tattiche, e sostitute più che all’altezza, questa la ricetta-salvezza che ha portato, finora, un buon bottino di punti.

Luci ed ombre per le pisane della serie C maschile girone B. Con la prima della classe, Dream Volley, a riposo, giusto spazio alle inseguitrici. Non si fa sfuggire l’occasione l’Entomox Vbc Calci, capace di piazzare il gran colpo di giornata espugnando il campo del Montebianco Pieve Volley; il meritato successo al tie-break rinfocola le ambizioni play-off dei biancocelesti di Bani, sicuramente cresciuti rispetto alla prima uscita. Blitz esterno anche per il Migliarino Volley, che può festeggiare il primo successo da tre e per di più nel sentito confronto con i ragazzi della Grandi Turris. Biancoverdi in difficoltà e sotto tono, dopo il positivo debutto interno di quindici giorni fa. Da lì solo delusioni, con un dato su tutti, gli zero set vinti in due partite. Gran lavoro per coach Ceccanti, alla ricerca delle migliori soluzioni per rimettere il gruppo sulla retta via. Pochi sorrisi anche in casa CUS Pisa: la Sintecnica Cecina, neopromossa sì, ma dotata di un organico più esperto rispetto ai gialloblu, passa al Palazzetto di via Chiarugi con un rotondo 3-0, e infligge al team di Grassini il terzo stop stagionale.

In serie C femminile, lanciatissima in vetta alla classifica, la Dream Volley Group vanta uno score di tre successi su tre e nessun set lasciato per strada. L’attrezzata compagine del Lucca Volley, formazione piena di atlete “di categoria” e giovani talenti, ha lottato strenuamente ma si è trovata di fronte ad una squadra consapevole della propria forza. Ben due i set terminati ai vantaggi, il secondo e il terzo. Battuta d’arresto, invece, per la squadra femminile targata CUS Pisa. A Grosseto, contro l’altra imbattuta capolista, le gialloblu partono nel migliore dei modi, vale a dire vincendo il primo. La reazione delle padroni di casa c’è e si concretizza in un 3-1 finale che lascia l’amaro in bocca alle ragazze gialloblu.

Chiusura con la D femminile: primo successo e tanti sorrisi per la Pallavolo Ospedalieri, unica rappresentante cittadina nel torneo di serie D. Le biancoblu piegano in casa propria la giovane formazione presentata dal Volley Livorno. Nessun timore né passaggio a vuoto per le atlete di coach Puccini, determinate e concentrate sull’obiettivo, interrompere la serie negativa e muovere la classifica.

Davide Ribechini