“Pallavoliamo”, un progetto per ragazzi con disabilità

PISA. Migliorare la qualità della vita e la condizione psicofisica dei bambini e dei ragazzi con disabilità attraverso la pratica della pallavolo. Questo l’obiettivo di “Pallavoliamo”, il progetto...

PISA. Migliorare la qualità della vita e la condizione psicofisica dei bambini e dei ragazzi con disabilità attraverso la pratica della pallavolo.

Questo l’obiettivo di “Pallavoliamo”, il progetto promosso dall’Asd Pallavolo Ospedalieri di Pisa in collaborazione con la dottoressa Stefania Bargagna, responsabile dell'Unità semplice di riabilitazione (di alta specialità) per le Gravi Disabilità dell’Età Evolutiva (Udgee) della fondazione Stella Maris.

La società sportiva propone alcune attività motorie e sportive orientate al miglioramento della qualità della vita e della salute psicofisica dei bambini e dei ragazzi con disabilità, attraverso attività ludico-motorie propedeutiche alla pallavolo e alla pratica della pallavolo.

Al progetto, oltre alla dottoressa Bargagna, che offrirà gratuitamente la sua consulenza, collaboreranno anche un terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e un istruttore sportivo.

L’iniziativa sarà sviluppata nell’ambito di un progetto di ricerca della Stella Maris, durante il quale saranno effettuate valutazioni pre e post attività motoria. Dunque, lo sport come mezzo per aiutare bambini e ragazzi a migliorare le loro condizioni.

Gli incontri si svolgeranno alla palestra Possenti (zona San Marco) una volta a settimana per un periodo di almeno sei mesi.

Per aderire al progetto sarà richiesto il certificato medico e un contributo di 20 euro mensile (più 20 euro di quota associativa).

Per info: 3287156863 (Paola); 3890364021 (Mariagiovanna); segreteria@pallavolo-ospedalieri.it.

©RIPRODUZIONE RISERVATA