Nodi’a a Monte trionfa nel memorial Luperini

Un triangolare bello e tiratissimo per ricordare l’ex giocatore nerazzurro La differenza reti è decisiva nei confronti di Nodi’a a Mare e Vecchie Glorie

NODICA. Applausi meritati per tutti al termine di una serata dove l’unica vincitrice è stata la straordinaria prova di affetto che amici, compagni , colleghi e la stessa società dello Spa Vecchiano San Giuliano hanno voluto testimoniare a Massimo Luperini a poco più di un anno dalla sua scomparsa. «Non immaginavo tanto calore – ha affermato con il nodo in gola la moglie Daniela – e questo mi fa capire ancora di più cosa rappresentasse Massimo per tutti loro».

Alla benedizione di don Baldo Batini che ha raccolto tutti i giocatori sotto il poster di Massimo per una preghiera, è seguita la premiazione con targhe ricordo che ha coinvolto le Vecchie Glorie, il sindaco Giancarlo Lunardi, l’assessore allo sport, Bruno Sermonti, e quello ai lavori pubblici, Massimiliano Angori. Alcuni gadget del Pisa Sporting Club sono stati consegnati dal presidente Gianfranco Grassini a giocatori, autorità e familiari di Massimo Luperini prima dei ringraziamenti finali fatti da Alvaro Ricoveri e Marco Gemignani.

Vecchie Glorie-Nodi’a a Monte 1-0. Tempo unico di 30’ con Ipsaro e Beppe Cosma spettatori eccellenti all’interno del campo. il calcio di inizio del primo dei tre incontri è affidato al piccolo Lorenzo, nipote di Massimo Luperini. Veterani più lenti ma cinici, locali più dinamici ma meno opportunisti soprattutto nella parte iniziale dove si creano le migliori occasioni. De Petrillo e Stafico dettano i tempi a centrocampo, Gabbrielli e Birindelli oliano a dovere il reparto difensivo mentre in avanti Andreotti e Cavallo svariano a supporto di Garcea, Orsini e Fontanelli. Dopo qualche occasione iniziale, quando la pertita sembra non riservare più sorprese arriva il destro velenoso di Orsini al 27’ che non lascia scampo alla voleonterosa formazione di Nodica.

Nodi’a a Mare - Vecchie Glorie 2-0. La classe non è acqua ma nel secondo incontro il fiato accende la spia di riserva al punto da consentire ai locali il “colpaccio” della serata. Al 20’ Puntoni trova l’angolo alto con un potente sinistro da fuori area, a chiudere definitivamente la contesa è un delizioso “cucchiaio” di Caponi al 27’ per il 2 a 0 finale.

Nodi’a a Monte – Nodi’a a Mare 3-0. Derby particolarmente acceso e interpretato a meraviglia da Barsanti, autore di una splendida doppietta. Suo il primo gol su un calcio piazzato appena sei minuti dal calcio d’inizio, e il secondo al 12’ con un tiro a volo su assist del tenace Micheletti. Il terzo gol che vale il triangolare per differenza reti porta la firma di Spada a quattro minuti dalla fine. Ecco le rose del Primo memorial, Massimo Luperini. Vecchie Glorie - Nodi’a a Monte 1-0 Nodi’a a Mare– Vecchie Glorie 2-0 Nodi’a a Monte – Nodi’a a Mare 3-0.

Terna arbitrale Acsi : Spinesi, Grazzini,Tozzini.

Vecchie Glorie(la rosa): Favati, Ciuti, Luperini, Stafico, Picci, Gabbrielli, De Petrillo Birindelli, Orsini, Cavallo, Fontanelli, Morel, Davini, Garcea, Andreotti. All. Mangini.

Nodi’a a Monte(la rosa): Dalle Luche, Malfatti, Coli, Doveri, Deri, Gambini, Loria, Saviozzi, Micheletti, Leoni, Pardini, Marconi, Spada, Barsanti. All. Giannelli.

Nodi’a a Mare(la rosa): Favati, Somma, Tamburini, Puntoni, Rizzato, Parra, Graziani, Ciucci. Pastechi, Fatticcioni, Del Cesta, Ceccarelli, Rossi, Caponi. All. Cinacchi. Marcatori: Puntoni, Caponi.

Luciano Bartalini

©RIPRODUZIONE RISERVATA