Contenuto riservato agli abbonati

Pisa, muore a 28 anni combattente del Gioco del Ponte

Tragico incidente stradale, il cordoglio delle Magistrature pisane

PISA. Lutto nel mondo del Gioco del ponte per la scomparsa di uno dei componenti che aveva fatto parte della Magistratura dei Satiri.

Un incidente stradale a Roma si è portato via Brenno Marani, 28 anni, studi di veterinaria, originario della capitale, ma per anni residente a Pisa. La notizia è apparsa sul profilo Facebook della Magistratura dei Satiri: «Non ci sono parole per descrivere il nostro dolore! A 28 anni non si può morire! Brenno, rimarrai eternamente nel più profondo dei nostri cuori! I tuoi compagni, Dario, il magistrato e il tuo capitano». Decine le condoglianze dal mondo del Gioco del ponte. Un ambiente solidale con i valori dell’amicizia più puri. La Magistratura di San Martino scrive: «Ci sono post che non vorremmo mai scrivere, parole che non vorremmo mai cercare perché semplicemente non ce ne sono di adeguate per tragedie come quella che si è consumata oggi (ieri, ndr). Ti salutiamo in rispettoso silenzio, pieni di domande che non hanno risposte. Sogni stroncati e persone distrutte, un dolore inconsolabile. Non possiamo fare altro che rivolgerti un pensiero, giovane ragazzo che con noi hai condiviso la stessa passione, le stesse emozioni, lo stesso calore, anche se con colori diversi. Ciao Brenno, condoglianze alla tua famiglia, alla Magistratura dei Satiri, al capitano Mario Maffei e al Magistrato Stefano Toni».

Brenno nel 2020 aveva partecipato al gioco a qui “Chi vuole essere milionario” condotto da Jerry Scotti. Il suo sogno era quello di aprire un allevamento di bovini in Nuova Zelanda.