Lite domestica, picchia il compagno e lo minaccia con un coltello

L'uomo ha chiamato la polizia dopo aver preso pugni e schiaffi

PISA. Lite in casa con una coppia protagonista anche di scontro fisico con una variante sul tema rispetto al copione che solitamente raccontiamo nelle violenze domestich: a prenderle questa volta era l’uomo.È successo martedì sera in un appartamento in zona Don Bosco dove gli agenti delle volanti sono stati chiamati da un 40enne pisano che lamentava di aver subìto un’aggressione da parte della compagna, una extracomunitaria di poco più giovane.

Non sapendo come fermarla ha chiesto l’intervento della polizia.Gli operatori, dopo aver riportato la calma tra i due, hanno verificato che in effetti l’ uomo aveva delle escoriazioni sul volto per essere stato colpito più volte con pugni e schiaffi.

«Sono stato minacciato anche con un grosso coltello da cucina» ha detto agli agenti che hanno sequestrato l’arma. La donna è stata accompagnata in questura e deferito per minaccia aggravata. Lui, il picchiato, è stato informato dei suoi diritti e nello specifico, per le lesioni riportate, messo a conoscenza della facoltà di sporgere querela entro tre mesi dai fatti allegando un referto medico.