Contenuto riservato agli abbonati

Apre “Street food gallery” a Pisa: dieci postazioni, 200 posti e oltre 30 assunzioni

Ci sarà una pizzeria , una hamburgeria, un thai-food , un'antipasteria e poke-food , un bar-wine e cocktail bar, uno stand per trippa, lampredotto e porchetta ed uno per il cibo di strada di mare

PISA. Le tradizioni enogastronomiche toscane e italiane unite alla formula dello street food. Ambisce a diventare un piccolo tempio per buongustai, ma anche il luogo dove promuovere le eccellenze culinarie. Inaugurato in via Sancasciani “Street food gallery”, il locale che ha l’obiettivo di promuovere, ma al tempo stesso ribaltare, il concetto di cibo di strada trasformando in fissa la cucina itinerante.

Oltre 300mila euro di investimenti, dieci postazioni, 200 posti a sedere e 32 assunzioni per dare avvio ad un progetto, ideato e promosso da Christian Santaniello, ristoratore specializzato nello street food e nelle fiere, e in cantiere da quasi due anni.


Al taglio del nastro di quella che sarà una fiera permanente del cibo di strada, che sorge negli spazi che fino a qualche anno fa hanno ospitato la storica discoteca Akua-Keta, hanno partecipato l’assessore al commercio Paolo Pesciatini, Stefano Maestri Accesi e Federico Pieragnoli, rispettivamente presidente e direttore di Confcommercio Pisa, Alessandro Trolese, presidente Fipe-Confcommercio Pisa, e Massimo Rutinelli, presidente centro storico di Confcommercio.

Nel locale si sono insediate una pizzeria con forno a legna, una hamburgeria, un thai-food (cucina tradizionale thailandese), una antipasteria e poke-food (tipico piatto hawaiano), un bar-wine e cocktail bar, una postazione specializzata nella preparazione di trippa, lampredotto e porchetta ed un’altra dedicata al cibo di strada di mare. A questi si sono affiancati anche marchi noti della ristorazione: la pasta fresca di Massimo Rutinelli e Lowengrube, catena di ristoranti e birrerie in stile bavarese.

Il decimo stand sarà invece assegnato periodicamente e a rotazione con l’obiettivo di offrire ai clienti sempre nuove proposte della tradizione culinaria toscana, italiana e internazionale.

Il locale si caratterizza inoltre per gli ampi spazi (circa 200 posti a sedere). Sarà aperto tutti i giorni con orario 12-24 che nei fine settimana (venerdì e sabato) sarà prolungato fino alle 2.

L’apertura di Street food gallery ha prodotto anche 32 assunzioni, tra personale addetto agli stand, alle pulizie e ai tavoli. Organico che prossimamente potrebbe ulteriormente lievitare con la ricerca di nuovi lavoratori.

«È una grande soddisfazione – dice Santaniello –. Dopo quasi due anni realizzo un sogno. Un progetto nuovo per Pisa che non va a ledere gli altri ristoranti e locali attivi nell’area e che punta anche a vivacizzare e rivitalizzare la zona».

D.R.

© RIPRODUZIONE RISERVATA