Caso Ragusa, l'idea della difesa di Logli per chiedere la revisione del processo: «Sognava una vita diversa, potrebbe essersi allontanata»

Una foto di Roberta Ragusa

La criminologa Anna Vagli svela i desideri su presunte esistenze alternative. E su Retequattro parla di un cartellone in cui la donna avrebbe messo a confronto la vita che aveva avuto fino a quel momento e quella che avrebbe voluto vivere

PISA. L’esistenza di un cartellone in cui Roberta Ragusa avrebbe scritto, mettendole a confronto, la vita che aveva avuto fino a quel momento e quella che avrebbe voluto vivere, è uno degli argomenti che la difesa di Antonio Logli porta alla luce per dimostrare la tesi di un eventuale allontanamento volontario dell’imprenditrice di Gello per il cui omicidio il marito è stato condannato a 20 anni di carcere.

Il contributo del pool difensivo, rappresentato dalla criminologa Anna Vagli, è stato fornito ieri sera nel corso della trasmissione “Quarto Grado” su Retequattro.  Il cartellone non è stato mostrato. La dottoressa Vagli lo ha dettagliato a voce spiegando che ci sono scritti, racconti, idee su un’esistenza alternativa futuribile per Roberta Ragusa.  In sostanza, è l’ipotesi di chi segue Logli in carcere dal 10 luglio 2019, Roberta fantasticava una vita diversa da quella vissuta a Gello. E, quindi, è il ragionamento della difesa, è plausibile lo scenario dell’allontanamento volontario.


Un elemento che riterrebbero sufficiente per chiedere la revisione del processo, anche se i requisiti devono essere ben più solidi di un diario segreto in cui si fanno i conti di una vita di scarse soddisfazioni coniugali in cui si salvano solo i figli. E proprio Alessia, la secondogenita, ormai in procinto di trasferirsi definitivamente a Milano per seguire la carriera di modella e indossatrice, in studio ha mostrato la cartina geografica che, a suo dire, la mamma consultava spesso parlandole della sua voglia di viaggiare.  «Era molto interessata ai Paesi dell’Est», ha spiegato la ventenne aspirante fotomodella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA