Colpo di scena, annullata la squalifica di Marconi

Marconi contro Obi in Pisa-Chievo Verona

Accolto dal Coni il ricorso del giocatore, il procedimento torna ora in secondo grado

PISA. Colpo di scena. Annullata la squalifica per dieci giornate a Michele Marconi con l’accusa di frase razzista nei confronti del giocatore del Chievo Verona, Obi. Lo ha stabilito il collegio arbitrale del Coni al quale il giocatore aveva fatto ricorso, ma la partita non è ancora finita, perché torna in secondo grado.

“Accoglie il ricorso e, per l’effetto, annulla la decisione della Corte Federale d’Appello della Figc dell’11 maggio 2021 (C.U. n. 105/A), affinché la stessa, in diversa composizione, decida in conformità ai principi di diritto enunciati in parte motiva”, si legge nella sentenza.

Ora le parti attendono il deposito delle motivazioni per valutare le iniziative seguenti. Marconi è stato appena ceduto dal Pisa all’Alessandria.