Furto di ostie in chiesa, il ladro forse nel video

pisa. Una traccia del ladro pare sia rimasta sulla registrazione delle videocamere di sorveglianza della chiesa di San Michele degli Scalzi, dove qualcuno ha forzato un tabernacolo per rubare durante la notte delle ostie.

Il parroco, don Lorenzo, si è accorto del furto quando si è avvicinato alla nicchia, costatando che lo sportellino di chiusura era leggermente scostato rispetto alla chiusura. Lui, d’altronde, lo aveva lasciato chiuso a chiave. E dunque i ladri per prenderlo evidentemente hanno dovuto forzarlo. Un furto che probabilmente aveva altri obiettivi, i ladri non puntavano alle ostie all’interno del tabernacolo. Il loro valore materiale è pressoché nullo. Ma molto alto è il valore spirituale dell’eucaristia per i credenti e dunque il furto ha molto colpito la comunità di credenti.


Ora le indagini, che possono contare sulle videocamere, potrebbero instradare gli investigatori sul colpevole. —

L.R.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA