Gioco del Ponte, ex combattente sconfitto dal Covid

In primo piano Andrea Belli

Aveva 68 anni e a metà aprile aveva fatto la prima dose del vaccino

PISA. Lutto nel Gioco del Ponte per l'improvvisa scomparsa di Andrea Belli, 68 anni, di Fornacette, grande tifoso del Pisa e protagonista tra i combattenti di due Magistrature, San Marco e San Michele. Il Covid se l'è portato via dopo aver fatto il primo vaccino. Era in attesa del richiamo dopo la dose ricevuta a metà aprile.

Scrive la Magistratura San Marco: "Siamo in lutto per la scomparsa di un Leone Alato. Tutta la Magistratura vuole ricordare il glorioso combattente Andrea Belli detto 'Manubrio' tragicamente scomparso  dopo aver lottato da vero combattente contro il covid Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia". E la Magistratura San Michele: "La Magistratura porge le più sentite condoglianze alla famiglia Belli, per la perdita di Andrea, ex combattente Giallonero". Belli lascia i figli Lorenzo ed Eleonora titolare del negozio "Ghiotti di pane divino" a Fornacette. L'amico Roberto Biagi lo ricorda così: "Un'altra notizia di quelle che fanno male, ma tanto male.Ci ha lasciato il combattente Andrea Belli “Manubrio” prima nel San Marco e poi nelle Aquile anni ‘90.Ho avuto l’onore e ne sono fiero di essere stato il tuo compagno di tubo il primo anno…agli allenamenti al carrello portavi sempre quella papalina rossa che con i tuoi baffi sembravi Braccio di Ferro…di una simpatia unica e sempre disponibile una grande persona e amico.Non scorderò mai, dopo un allenamento, la cena in palestra che si mangiò la rostinciana, ti ricordi che risate…!!! mio caro Andrea…Ci siamo rivisti nel 2019 alla cena delle vecchie glorie al Nido…con la promessa di rivedersi ancora prima del gioco ma poi il covid ha fermato tutto…Ciao Manubrio amico mio sarai sempre nel mio cuore non ti potrò mai dimenticare".