Un super Pisa scaccia la paura: tris al Cosenza

Gucher dopo il gol dell'1-0 (foto Fabio Muzzi)

Gucher, Mazzitelli e Marin firmano il successo (3-0) che allontana i nerazzurri dalla zona calda della classifica

PISA. Il Pisa travolge il Cosenza con un netto 3-0 e scaccia tutte le paure. Le reti tutte nella ripresa: Gucher, Mazzitelli e Marin. Vittoria meritata per gioco, occasioni e determinazione. Adesso l'Ascoli è stato respinto a -6 ma soprattutto i rossoblù e la Reggiana sono a -11 dai nerazzurri. Con una partita in meno la salvezza è a un passo. D'Angelo sconta l'ultima turno di squalifica, in panchina di nuovo il vice Taddei, e ridisegna il Pisa lanciando la coppia d'attacco Vido-Palombi e riportando Quaini play basso con Gucher trequartista. Le altre novità sono Meroni al centro della difesa e Beghetto a sinistra preferito a Lisi. In tribuna con lo squalificato De Vitis anche Pisano e Soddimo per scelta tecnica. Il Cosenza rilancia Sacko che non parte titolare dal 4 gennaio scorso.

Pisa subito all'attacco con Marin pronto a servire Mazzitelli che calcia alto dal limite dell'area. Al 10' Beghetto va viaggiare Vido a sinistra che entra in area e centra per Palombi che tocca sul fondo. Al 15' le prime emozioni forti: punizione di Corsi dalla trequarti per la testa di Sacko, tutto solo in area, ma Gori si supera e devia sulla traversa, Vido sbroglia la matassa e Palombi avvia un contropiede che va a concludere alto lo stesso Vido su un cross di Marin. Al 18' ci prova sempre Vido che impegna Falcone a una respinta difficile su un tiro forte ma centrale. Al 29' Vido offre una gran palla in corridoio a Palombi che però calcia a lato una volta a tu per tu con Falcone divorandosi il possibile vantaggio. Al 35' Carretta si invola in area dopo aver intercettato un pallone di Caracciolo e saltato Mazzitelli in velocità, poi lo stesso Caracciolo rimadia chiudendo in angolo sul cross del numero 10 rossoblu. Al 41' Cosenza ancora pericoloso su palla inattiva: corner di Carretta e colpo di testa di poco fuori da parte di Tiritiello.

Nella ripresa dentro Siega, che fa il trequartista in fase di non possesso, al posto di Quaini ammonito nel primo tempo. Il Pisa la sblocca al 50' con un guizzo di Gucher che aprofitta di un errore di testa da parte di Schiavi su lancio di Beghetto, l'austriaco fa secco Tiritiello e lo stesso Schiavi poi batte Falcone con il destro. E' la sesta rete stagionale per il capitano del Pisa che non segnava proprio dall'1-1 dell'andata. Entra anche Marconi al posto di Palombi e poi Sibilli e Belli per Vido e Beghetto. Proprio Sibilli al 65' mette sul fondo di testa su cross da destra di Birindelli. Al 73' il Pisa raddoppia: Gucher recupera una gran palla al limite dell'area e guadagna una punizione che Mazzitelli trasforma in rete con un sinistro a girare di grande precisione. Quinta rete stagionale per Mazzitelli, tutte in casa, la prima del Pisa su punizione in questa stagione. Al 76' il Pisa sfiora il tris con Sibilli che non arriva per un soffio su un tiro cross di Marin. Il trionfo è completo al minuto 86 quando Siega serve splendidamente in verticale Marin che non sbaglia e realizza la sua prima rete stagionale. Nel recupero Marconi sfiora il poker con Falcone bravo a respingere il suo rasoterra. Alla fine il tuffo sotto la Nord vuota è davvero liberatorio.

Tabellino

Pisa (4-3-1-2). Gori; Birindelli, Meroni, Caracciolo, Beghetto ( 20' st Belli); Marin, Quaini ( 1' st Siega) , Mazzitelli; Gucher ( 43' st ; Vido ( 20' st Sibilli), Palombi ( 11' st Marconi). A disp.: Perilli, Loria, Bechini, Lisi, Masetti, Benedetti, Marsura. All.: D'Angelo.

Cosenza ( 3-4-3): Falcone; Ingrosso, Schiavi ( 16' st Tremolada), Tiritiello; Corsi ( 40' st Bouah) , Sciaudone (34' st Kone) , Ba, Crecco; Sacko ( 34' st Sueva) ; Carretta, Gliozzi ( 34' st Trotta). A disp.: Matosevic, Saracco, Idda, Bahlouli, Vera, Kone, Trotta, Antzoulas, Sueva. All.: Occhiuzzi.

Arbitro: Abisso di Palermo

Reti: st 5' Gucher, 28' Mazzitelli, 41' Marin.

Note: ammoniti Quaini, Ba, Sciaudone, Birindelli. Angoli: 3-6. Recupero tempo: pt 2'; st 3'. Andrea Chiavacci