Contenuto riservato agli abbonati

Pisa, apre un albergo di lusso in zona Torre e assume

Uno scorcio del futuro “The Rif - Boutique Hotel”

L'hotel sorgerà al posto del “Pisa Tower”. Servono subito un addetto alla reception e due camerieri di sala: come candidarsi

PISA. Il “The Rif - Boutique Hotel”, a due passi dal Duomo, apre e assume. Nonostante la pandemia che ha travolto la categoria degli albergatori, si guarda al futuro con tenacia e determinazione e tanta voglia di ricominciare lasciandosi alle spalle un anno da dimenticare. L’imprenditore Ivan Cini, 33 anni, architetto pisano, originario di Lari, insieme a due soci, non ha mai perso la speranza. Anzi, in questo periodo molto duro ha investito energie e fondi e il suo sogno imprenditoriale si è realizzato, dando vita a un hotel dove il lusso sarà di casa.

Il “The Rif” aprirà in via Andrea Pisano 23, dove era il Pisa Tower, a un chilometro da piazza dei Miracoli, e offrirà lavoro a tre giovani figure professionali.


«Le offerte sono rivolte a uomini e donne indistintamente – afferma Cini –. Al momento stiamo cercando un addetto alla reception e due camerieri di sala. Alle risorse è richiesta la conoscenza della lingua inglese, prerogativa indispensabile per poter lavorare in una struttura internazionale come la nostra».

L’albergo sarà composto da 15 camere e da una mega suit dotata di tutti i confort, dalla sauna alla vasca idromassaggio; completeranno l’offerta un bar esclusivo riservato ai clienti dell’albergo, duemila metri quadrati di giardino, un parcheggio interno e l’utilizzo di prodotti ecosostenibili. Un sogno e un progetto che stanno diventando realtà in queste settimane, nonostante i limiti imposti dal Covid che hanno tagliato le gambe al turismo e al settore che vi ruota intorno. Ma non alla speranza, come quella di Ivan Cini con alle spalle una avviata esperienza nel settore alberghiero cittadino che ha intrapreso questa nuova avventura insieme a due soci: Fabio Cannucci, 35 anni, originario di Cagliari, già direttore del Grand Hotel Palazzo a Livorno e che da poco ricopre la stessa carica al Mercure di Viareggio, e Ramon Bianchi, 39 anni, originario di Rosignano Solvay, ingegnere civile, laureatosi a Pisa, con un'esperienza lavorativa molto lunga nel Regno Unito e che a gennaio si è trasferito a Milano per un nuovo impegno professionale. «Noi siamo pronti a intraprendere questo nuovo percorso pisano, fatto di lusso e confort – afferma Ivan Cini –. Al momento abbiamo per questa estate alcune prenotazioni dalla Francia e questo ci fa bene sperare».

Chi fosse interessato a uno dei profili professionali richiesti può inviare il proprio curriculum per mail a info@therif.it. —

Ivan Cini