Cinque nuovi alberi piantati in largo San Zeno a Pisa

Secondo l'amminstrazione il programma di forestazione urbana si concluderà nel mese di aprile

PISA. Cinque nuovi alberi piantati in largo San Zeno. «Il metodo di lavoro che mi piace è quello che tiene insieme i progetti di lungo respiro e la cura dei particolari», dice il sindaco Michele Conti, che aggiunge: «Ecco un esempio di metodo che vorrei condividere con tutti i cittadini pisani. Nell’ultimo biennio abbiamo lanciato il piano di forestazione urbana più imponente di sempre, si tratta di un progetto di lungo respiro che renderà Pisa più vivibile, più verde e più sostenibile per decenni. Una volta che il piano è partito abbiamo curato nel dettaglio che le nuove piante fossero scarsamente allergeniche e resistenti alle più diffuse malattie in modo tale da non doverle abbattere tra pochi anni. Questo è il metodo che Pisa deve continuare a seguire anche in futuro, per costruire una crescita che le permetta di dialogare e competere con il mondo intero, senza essere condannata ad un futuro di mediocrità e subalternità verso altre realtà locali».

Sono partite nei giorni scorsi le attività di allestimento delle fioriture stagionali. Il programma prevede complessivamente la piantumazione di 8.550 essenze floreali, messe a dimora nei mesi di marzo e aprile, mentre altre 7mila verranno installate nel mese di ottobre, per le fioriture autunnali. Gli operai di Euroambiente hanno allestito in questi giorni piazza della Stazione e viale Gramsci, piazza Santa Caterina, piazza Vittorio Emanuele II e l’asse Corso Italia-Borgo Largo dove vengono rinnovate le essenze delle fioriere.


Passeranno poi a Giardino Scotto, piazza di Terzanaia, piazza Politeama, piazza Dini e via Belvedere a Tirrenia. A seguire nel mese di aprile si procederà con il litorale, sul lungomare di Marina di Pisa, a Tirrenia in via dei Fiori, presso l’ex Stazione e in zona Bagno Imperiale, a Marina in piazza delle Baleari, per poi concludere con lungarno Simonelli. Tutto il programma, dice l’amministrazione comunale, sarà esaurito entro il mese di aprile. —