Via Cattaneo dopo 23 anni torna a doppio senso

Via Cattaneo: in questo tratto tornerà a doppio senso di marcia

Pisa. Parte la sperimentazione per alleggerire dai carichi di traffico la zona tra piazza Guerrazzi e il ponte della Vittoria

PISA. Ritorno al passato. In via Cattaneo il Comune ha deciso di ripristinare il doppio senso di marcia. Obiettivo: cercare di alleggerire dai carichi di traffico la zona tra piazza Guerrazzi e il ponte della Vittoria. In una prima fase si tratterà di una sperimentazione. Ma a Palazzo Gambacorti si stanno già studiando gli interventi per una soluzione definitiva. Era da circa 23 anni, per effetto di un’ordinanza del novembre 1998, che in via Cattaneo era il senso era unico.

Il provvedimento prevede l’obbligo di svolta a destra per chi viene da via Tronci, ovvero il prolungamento di via Corridoni. Inoltre sarà soppressa la corsia preferenziale del bus, in seguito al nulla osta di Ctt Nord, e saranno realizzati nuovi stalli per parcheggi a pagamento, e altri stalli per carico e scarico delle merci e per handicap. Previste in più la soppressione dell’area pedonale con rimozione dei dissuasori e la rimozione dei manufatti posizionati sulla carreggiata all’esterno delle attività commerciali.


Entro la fine del mese di marzo, appena sarà predisposta la segnaletica da parte di Pisamo, si tornerà quindi al doppio senso di circolazione nel tratto di via Cattaneo che va dall’intersezione con via Tronci all’incrocio con piazza Guerrazzi.

«La nostra attenzione ai quartieri è sempre massima e cerchiamo di adottare tutte le modifiche necessarie ai tempi che stiamo vivendo. Le scelte urbanistiche e di mobilità – spiega il sindaco Michele Conti – sono infatti alla base dello sviluppo dei quartieri e scelte sbagliate o non più in linea con i tempi possono determinare in maniera negativa la qualità della vita dei residenti in certe zone della città. Con ’introduzione, anche se in via sperimentale per il momento, in via Cattaneo del doppio senso di marcia dopo 23 anni non adottiamo solo una modifica alla mobilità interna, ma un’azione concreta per far fruire il quartiere in modo diverso».

«La scelta di rendere a doppio senso via Cattaneo – dice l’assessore alla mobilità Massimo Dringoli – fa parte del nostro programma di miglioramento della mobilità in città. In questo caso si tratta di alleggerire dall’elevato volume di traffico il ponte della Vittoria, evitando che da lì passino i mezzi diretti verso la via Emilia e Ospedaletto in uscita da Pisa, che potranno passare appunto da via Cattaneo in direzione sud. Una soluzione che proponiamo in via sperimentale, riservandoci di valutare il cambiamento nella sua attuazione e attraverso il confronto con la popolazione residente».

«Con questo intervento – aggiunge l’assessora alla sicurezza Giovanna Bonanno – prosegue l’attenzione dell’amministrazione verso le problematiche della zona di via Cattaneo. L’introduzione in via sperimentale del doppio senso di circolazione, pensata per dare nuova vita alla strada e alle attività economiche presenti, fa parte del più ampio processo di riqualificazione del quartiere, già avviato con l’installazione delle 11 telecamere di videosorveglianza, con l’aumento dei controlli alle attività commerciali, con le operazioni di sgombero di immobili occupati abusivamente e l’introduzione dei vigili di quartiere, che hanno assicurato una maggiore presenza della Polizia municipale. Il provvedimento nasce anche come risposta alle molte segnalazioni raccolte confrontandoci con cittadini, residenti della zona ed esponenti del comitato di via Cattaneo».

Se il provvedimento dovesse passare la fase di sperimentazione diventando stabile, il ripristino della circolazione a doppio senso comporterà anche la riqualificazione dello slargo all’incrocio con via Tronci, eliminando il semaforo e realizzando un’isola spartitraffico comprensiva di aiuola a verde. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA