Sì del Comune all’Asl per il centro vaccinazioni nell’ex mensa della Cpt

L’ingresso della struttura di Ospedaletto

I locali di Ospedaletto potrebbero essere scelti per la campagna vaccinale contro il Covid-19

PISA. Il centro vaccinazioni, quando i numeri inizieranno ad interessare la maggioranza della popolazione, potrebbe essere organizzato nei locali dell’ex mensa della Cpt a Ospedaletto. Un dialogo in questo senso è già stato portato avanti tra l’Asl Toscana Nord Ovest e l’amministrazione comunale. «I locali sono di proprietà comunale e noi abbiamo già dato la disponibilità a concederli all’Azienda sanitaria», conferma il sindaco Michele Conti.

La location presenta le caratteristiche richieste avendo ampi spazi interni per le strutture mediche e ambulatoriali, oltre a larghe aree di parcheggio.


A proposito di edifici da riconvertire a uso sanitario, soprattutto in tempo di emergenza Covid, il sindaco torna a rivolgersi al presidente della Regione, Eugenio Giani, per l’ex residence della Paradisa a Pisanova.

«Quella sarebbe stata una soluzione perfetta per essere il punto di riferimento della campagna vaccinale. Peccato che dalla manifestazione d’interesse a oggi non se ne sia saputo più niente. Spero invece che qualcosa possa concretizzarsi in fretta», dice Conti invitando Giani a passare all’azione.

A metà dicembre il presidente della Regione era stato in città e ne aveva approfittando per fare anche un sopralluogo alla Paradisa, l’ex studentato inutilizzato da anni, di proprietà di Invimit, con oltre 300 camere disposte su più piani, a breve distanza dall’ospedale di Cisanello. Nell’occasione Giani aveva espresso interesse per le potenzialità della struttura, che necessità di interventi di recupero. Tanto che dalla Regione era arrivata la disponibilità per un finanziamento di tre milioni di euro. Che avrebbe dovuto essere ratificata con passaggi conseguenti in consiglio.

«Ma da allora non si è più sentito nessuno – dice ancora Conti –. È passato un mese e tutto sembra ancora fermo. Bisogna invece andare avanti e recuperare alle esigenza della pandemia questa struttura, molto utile per caratteristiche e posizione». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA