Covid, altre due vittime e positivi in aumento ma i ricoverati sono in calo

Tra Cisanello e Santa Chiara in un giorno sono stati dimessi sette pazienti: il conto a ieri era di 68 degenti di cui 16 nelle terapie intensive

pisa. Ci sono due decessi, 54 nuovi positivi e un calo costante di ricoverati nei reparti Covid. È il bollettino sanitario dal fronte coronavirus. Sono stati fino a ieri 17.447 i contagiati in provincia, 465 le vittime.

I deceduti sono Janina Danuta Borgosz, 79 anni, e Gian Luca Berni, 72 anni, entrambi di Pisa. All’ospedale di Pontedera ci sono 15 ricoverati, di cui uno in terapia intensiva. Tra Cisanello e Santa Chiara i ricoverati sono 68 (7 in meno rispetto a giovedì), di cui 52 in area ordinaria e 16 in intensiva.


I positivi nei comuni: Calci un contagiato, Cascina 9, Crespina Lorenzana uno, Pisa 18, San Giuliano Terme 3, Vecchiano 6, Vicopisano uno, Calcinaia 2, Casciana Terme, Castelnuovo Val di Cecina e Ponsacco uno, Pontedera 5, Castelfranco di Sotto 2, Montopoli uno e San Miniato 2 .

A livello regionale sono 446 i positivi in più rispetto a giovedì, su un totale, da inizio epidemia, pari a 127.010 unità. I nuovi casi sono lo 0,4 per cento in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 446 nuovi positivi è di 45 anni circa. I guariti crescono dello 0,5 per cento e raggiungono quota 114.472 (90,1 per cento dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 2.007.270, 9.053 in più rispetto a giovedì, di cui il 4,9 per cento positivo. Sono invece 2.833 i testati, di cui il 15,7 per cento è risultato positivo. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA