Scendono i contagi, una sola vittima in provincia

È una ottantenne di Pisa, sono in costante diminuzione anche i pazienti ricoverati nelle terapie intensive

PISA. Sono 42 i nuovi casi di persone risultate positivi al Covid-19 in provincia di Pisa. Un solo decesso è stato registrato nelle ultime ore, stando ai dati che sono stati diffusi dall’Asl Toscana Nord Ovest. Si tratta di Anerise Maria Domeina Bovani, 80 anni, residente a Pisa. Per quanto riguarda l’area pisana i casi registrati sono in totale 29 e sono così ripartiti: Calci 1, Cascina 6, Fauglia 1, Pisa 15, San Giuliano Terme 4, Vecchiano 2.

Per quanto riguarda invece l’area della Valdera e dell’Alta Valdicecina sono stati registrati in totale 3 casi: Calcinaia 1 e Pontedera 2. Nove i contagi nei centri del comprensorio del Cuoio, stando ai dati trasmessi ieri dell’Asl Toscana Centro: Castelfranco di sotto 3 San Miniato 5 Santa Croce 1. Intanto nel reparto Covid dell’ospedale Lotti ci sono 19 ricoverati, uno in meno rispetto al giorno precedente, di cui uno in terapia intensiva ma che presto potrebbe essere dimesso in quanto le sue condizioni sono in fase di miglioramento. Su tutto il territorio prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid. Nelle zone dell’alta Valdicecina e della Valdera sono state somministrate 1. 171 dosi, di cui 154 per ospiti che risiedono nelle Rsa.


Ogni giorno le Asl nel dare le notizie che riguardano i decessi ribadiscono anche che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti. Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 264 (l’altro giorno erano 275), di cui 25 in terapia intensiva. Intanto dal 15 partirà la campagna “Scuole sicure”: tamponi antigenici rapidi effettuati a studenti degli istituti scolastici secondari superiori individuati dall’Agenzia regionale di sanità. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA