L’addio ad altri due anziani, in calo i contagi

Sbarcata ieri al Galilei la seconda tranche di vaccini Pfizer. Stazionari i ricoverati (cento) tra Pisa e Pontedera

pisa. Due decessi e 17 nuovi positivi. Stabili i pazienti ricoverati. È un bollettino stazionario che segna ancora lutti sul fronte Covid e un evidente rallentamento dei contagi.

I deceduti


Lucia Lancioni, 73 anni di Pontedera, ed Enio Chiavacci, 92 anni di Pisa.

I ricoverati

Tra Cisanello e Santa Chiara sono 80 i pazienti Covid, di cui 63 ordinari e 17 in area intensiva. All’ospedale di Pontedera su 20 ricoverati solo uno è in terapia intensiva.

I positivi nei comuni

Cascina 2 contagiati, Pisa 6, San Giuliano Terme, Vicopisano,Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Pomarance e Ponsacco uno, Pontedera 2. Nessun positivo nel Valdarno pisano.

Arrivati altri vaccini

Proveniente da Lipsia è arrivata all’aeroporto Galilei ieri mattina la nuova tranche di vaccini Pfizer-BioNtech per la Toscana, la terza dall’inizio delle consegne: secondo quanto previsto, le dosi di vaccino di questa tranche, il cui arrivo era atteso fra ieri e oggi domani, sono 33.500, e saranno ripartite fra Asl e Aziende ospedaliere del territorio regionale. Il carico successivo è atteso per il 18 gennaio.

I dati regionali

Sono 303 i positivi in più rispetto a lunedì, su un totale, da inizio epidemia, pari a 125.633 unità. I nuovi casi sono lo 0,2 per cento in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 303 casi è di 47 anni circa (il 17 per cento ha meno di 20 anni, il 23 per cento tra 20 e 39 anni, il 27 per cento tra 40 e 59 anni, il 18 per cento tra 60 e 79 anni, il 15 per cento ha 80 anni o più). I guariti crescono dello 0,5 per cento e raggiungono quota 113.005 (89,9 per cento dei casi totali). —© RIPRODUZIONE RISERVATA