Salvini al seggio con la maglia della Misericordia di Ponsacco, l'associazione: «Gesto che condanniamo»

La Misercordia in una nota: "Prendiamo le distanze da chi abbia fornito impropriamente questo nostro indumento" 

PISA. Al suo seggio milanese, Matteo Salvini si è presentato indossando una maglietta con la scritta Misericordia Ponsacco. Sul territorio toscano, e pisano, si era speso più volte in prima persona per spingere Susanna Ceccardi nella corsa alla presidenza della Regione. Ma la provincia pisana ha respinto quella richiesta di cambiamento. E la città di Pisa, conquistata dal Carroccio due anni fa, lo ha detto con ancora più forza aumentando il distacco a favore di Eugenio Giani.

Per Salvini una sconfitta e la replica, decisa, della Misericordia di Ponsacco. "Veniamo a conoscenza dai media che un politico sia andato a votare indossando la maglia identificativa della nostra Misericordia. La nostra è un’Associazione apolitica che come missione ha quella di aiutare e sostenere le Persone senza distinzione alcuna di sesso, etnia e religione. Come Misericordia di Ponsacco condanniamo questo gesto e prendiamo le distanze da chi abbia fornito impropriamente questo nostro indumento. Si tratta di una strumentalizzazione e uso improprio del marchio per scopi elettorali e questo indipendentemente dal colore politico è un grave errore. Valuteremo tutte le circostanze e qualora emergessero responsabilità, non esiteremo a rivolgerci alle sedi opportune"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi