Video porno con minori, il più “anziano” del gruppo si vantava su Telegram: «Sono il re dei pedofili»

Sequestrati cellulare e pc a un 17enne di San Giuliano. All’inizio ha negato, poi visti i documenti ha ceduto. Genitori sconvolti