A marzo +26% di morti a Pisa e provincia, Cellerino: «È un effetto del Covid-19» / Le tabelle

(foto d'archivio)

Il professore della Normale analizza i dati forniti dall’Istat: «Il totale delle vittime del virus è sottostimato: l’allerta resti alta»