Psicosi-coronavirus, il naufragio del buonsenso

Dai clienti terrorizzati al supermercato all'assorbente indossato al posto della mascherina: la paura calpesta la ragione, dettando comportamenti che rischiano di aprire un burrone in quel metro che deve distanziarci