Pestato a sangue da una banda di ladri

Giuseppe Birindelli in ospedale insieme alla moglie Tiziana

63enne ricoverato in ospedale con il naso rotto e un grave trauma cranico. Aggredito dal presunto “palo”