La condanna “promossa” fino alla Cassazione è del giudice che su Logli scrisse: "È bugiardo"

Il giudice Elsa Iadaresta

Caso Ragusa, il gup Elsa Iadaresta nel dicembre 2016 pose la prima pietra con la sentenza che alla fine mercoledì sera ha portato Antonio Logli in cella