Profughi non più residenti nei Comuni dove sono i centri

Con la residenza avevano diritto alle prestazioni assistenziali Ceccardi (Cascina): «Un punto a favore dei cittadini grazie al lavoro del Viminale»