Dal virtuale al reale: in Cina un’area “italiana” di 70 ettari

Tecnologia e innovazione senza frontiere nel progetto di cui si parlerà oggi  a Pisa, palcoscenico anche per lo spettacolo di Paolo Angeli e i “suoi” Radiohead

PISA

La Cina è più vicina grazie all’Internet Festival. Cinitaly presenta per la prima volta, oggi alle 10 alla Scuola Superiore Sant’Anna, il progetto Sirip – Sino-Italian Research and Industrial Park – Zahangqui Italian Citadel: un’area di 70 ettari in Cina dedicati alla collaborazione e cooperazione tra Italia e Cina. L’associazione, presieduta da Attilio Minafra, ha come obiettivo lo sviluppo dei rapporti culturali e il trasferimento delle tecnologie d’innovazione tra Italia e il distretto di Jinan, capitale della provincia dello Shandong, terza provincia per Pol dell’intera Cina con oltre 100 milioni di abitanti, di cui più di 12 proprio nel distretto di Jinan.


Alle 17, in Logge di Banchi verrà presentato il libro “Pugni chiusi” ossia lo stato dell’arte del cyberbullismo. Anna Vaccarelli dello Iit-Cnr, tra le redattrici del volume dichiara: «Oggi il cyberbullismo è un argomento molto discusso, anche in virtù della legge entrata in vigore a giugno 2017, ma bullismo e cyberbullismo sono realizzazioni diverse dello stesso comportamento, di violenza sull’altro. La rete è un ambiente importante in cui ogni educatore dovrebbe essere in grado di accompagnare un bambino o un adolescente come nella “vita vera”». Poi seguirà “Leggere attentamente le avvertenze” che è il titolo di due iniziative che partono oggi e sono incentrate sull’opera di Marco Bigliazzi, eventi realizzati grazie al collettivo artistico iPazziFactory e a Mai. Social. Maison. Bigliazzi, regista di cinema d’animazione oltre che artista, scrittore e musicista, ha realizzato corti e serie d’animazione con Rai e partner internazionali distribuiti in tutto il mondo, come la premiata Taratabong! Gli eventi, sotto la curatela di Carlo Alberto Arzelà, prevedono esposizioni di dipinti, disegni e scenografie, proiezione di video, incontro sui cartoons.

Alle Officine Garibaldi, a partire dalle 9, si terrà il Cybersecurity day. Il focus è sulle attività di ricerca ed innovazione compiute dal cybersecurity Lab del Cnr di Pisa e del Registro.it in cooperazione con l’industria, la pubblica amministrazione e le forze dell’ordine. Sarà anche presentato l’Osservatorio sulla cyber security, un portale web dove i cittadini e le imprese potranno acquisire informazioni utili per accrescere la consapevolezza delle problematiche relative alla cybersecurity. Tra i relatori: Domenico Laforenza, Sandro Etalle, Abraham Gebrehiwot, Fabio Martinelli, Maurizio Martinelli, Paolo Mori, Andrea Passarella, Maurizio Tesconi, Gianluca Dini, Paolo Prinetto, Angelica Marotta, Costantino Gianpiero, Ilaria Matteucci, Filippo Maria Lauria, Francesco Mercaldo, Artsiom Yautshiukin, Cesare Lanza, Marinella Petrocchi, Andrea Saracino. Dalle 15 alla Scuola Sant’Anna si terrà l’incontro su “Macchine intelligenti ed automazione responsabile” con le relazioni sul tema tra gli altri, di Dianora Poletti, Francesco Pizzetti, Maria Chiara Carrozza, Amedeo Santosuosso, Giangiacomo Olivi. Al Teatro Verdi, dalle 17: 30 la perfomance musicale “La Fuga”, un’esperienza musicale con Vera Di Lecce (voci, campionatore, chitarra, percussioni), accompagnata dai suoni di Carlo Martinelli (chitarra noise). Infine Paolo Angeli presenta in prima nazionale il suo progetto sui Radiohead. Uno spettacolo dove il musicista sardo interpreta il repertorio della band britannica in chiave free music mediterranea, fondendo avanguardia e post-rock, e trasformando una partitura compiuta in un'opera aperta (ore 21.30, Teatro Verdi, ingresso gratuito). —