Rapina il Carrefour: 2 anni di reclusione ma è irreperibile

PISA. È stato condannato a due anni di reclusione e 600 euro di multa. Questa la sentenza pronunciata ieri dal giudice del Tribunale di Pisa Luca Salutini nei confronti di Marian Dragos Costin. L’uomo...

PISA. È stato condannato a due anni di reclusione e 600 euro di multa. Questa la sentenza pronunciata ieri dal giudice del Tribunale di Pisa Luca Salutini nei confronti di Marian Dragos Costin. L’uomo – rumeno di 39 anni – nel 2014 era stato ritenuto responsabile di una rapina impropria al supermercato Carrefour, alla Fontina, dal quale era scappato con diversi prodotti fra cui birra e magliette. Il 39enne – difeso dall’avvocata Natalia Giuliani – per gli inquirenti ha anche aggredito una delle dipendenti che lo stava inseguendo, spintonandola. È per questo che è stato imputato (e ora condannato) per un reato più grave rispetto al furto: la rapina impropria. Costin fu arrestato in flagranza di reato. L’uomo, ieri, non risultava ancora reperibile.