Giochi, solidarietà e sorprese nel treno di Babbo Natale

Seconda giornata dell’evento dedicato a bambini e famiglie Tanti personaggi divertenti. Apertura dalle 10 alle 20

PISA. Seconda giornata oggi alla Stazione Leopolda con il treno di Babbo Natale. Dall’apertura alle ore 10 (e fino alle 20), in una magica atmosfera, i bambini saranno accolti da una grande locomotiva di legno e dalla slitta con le renne, dove Babbo Natale ascolterà i desideri posando per la foto ricordo del Natale. Nello spazio antistante i visitatori scriveranno la letterina per Babbo Natale in compagnia di simpatici folletti, che presenteranno con l’aiuto di giochi e canzoni le parole del Natale in lingua inglese, francese e spagnola.

I più piccoli possono giocare in sicurezza nello spazio morbido allestito nei pressi dell’area dedicata alle costruzioni con i mattoncini Duplo e Lego, ai giochi da tavola e al percorso sensoriale “Un fiore per tutti”, oltre a partecipare agli spettacoli di burattini, teatro delle ombre e narrazione.

I visitatori più grandi troveranno invece l’area delle letture animate sul letto di Babbo Natale e le fiabe dell’antichità, mentre l’area della cultura digitale accoglierà i giochi ed i laboratori di chimica, informatica, intaglio digitale, stampante 3D, robotica e il simulatore di terremoti Ludo Sand Box e un divertente programma di spettacoli con le bolle di sapone e palloncini, le danze africane, i laboratori di educazione alla musicalità e yoga per bambini, i personaggi di Star Wars e il trucca-bimbi. I piccoli amanti dell’arte potranno giocare con i laboratori dedicati alla modellazione artistica, alla pittura e scultura, al riciclo creativo, al linguaggio degli animali e alle allegre Pigotte Unicef.

L’Accademia del Giuoco e il Comitato Sportivo Italiano guidati da Enrico Serraglini accompagneranno i visitatori sia piccoli che grandi nell’area giochi da tavolo, dai classici Battaglia navale o Forza 4 al Gioco Carrom, un antico biliardo manuale di origine indiana basato sul lancio delle pedine sopra un tavolo da gioco quadrato.

Si tratta della terza edizione dell’evento ludico-didattico dedicato ai bambini. I giochi e le attività creative sono progettate da un’equipe educativa e strutturate in dieci aree tematiche. Durante la manifestazione resterà aperta la carrozza ristorante dove pranzare o fare merenda con le specialità preparate dai cuochi folletti e preparare i biscotti di Natale con il laboratorio di pasticceria.

“Il treno di Babbo Natale” è un evento promosso dalla Casa della Città Leopolda in collaborazione con le associazioni Creiamo in 3D, Csi, Eppur si muove, Il Gabbiano, Pallavolo Ospedalieri, Un fiore per tutti, Unicef Comitato di Pisa, Music Together AnTerre, Scuola Nisargadatta Ashram e la Sezione Soci Coop di Pisa.

Le attività sono condotte con il supporto degli studenti in alternanza scuola lavoro del liceo classico Galilei, del liceo Carducci, del liceo artistico Russoli, dell’Itis Leonardo da Vinci-Fascetti di Pisa. Programma completo su www.iltrenodibabbonatale.it.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.
La guida allo shopping del Gruppo Gedi