Pisa nel caos. I tifosi allo stadio: "Si gioca solo con Gattuso". Ringhio pronto a tornare con Mian - Video

I tifosi allo stadio (foto Muzzi)

La nord ha convocato il popolo nerazzurro all'Arena, dettando le condizioni per andare avanti. Il campione del Mondo incontra Mian a La Spezia

PISA. Migliaia di tifosi allo stadio "in assemblea" per ribadire che si gioca solo con Gattuso. Ringhio che incontra Mian. È una serata al cardiopalma per il popolo nerazzurro, che ora attende sviluppi ufficiali. Gli ultras in massa all'Arena hanno dettato le condizioni per andare avanti: "Si gioca soltanto con Gattuso, non ci sarà un altro allenatore". E Ringhio sarebbe pronto a tornare, ovviamente non con Petroni. Ma con Maurizio Mian, che si è detto disposto a comprare il Pisa. L'operazione sarebbe effettuata con la collaborazione dell'ex presidente del Pisa Calcio Leonardo Covarelli, espressamente voluto proprio da Mian (La scheda: Mian, chi è l'uomo dei sogni).

MIAN-GATTUSO

In queste ore Mian e Gattuso si starebbero incontrando a La Spezia. A Pisa è stata una giornata convulsa: i tifosi con un blitz al campo di allenamento hanno incontrato la squadra e affrontato i dirigenti chiedendo un passo indietro alla proprietà. Dal canto suo Gattuso ha fatto sapere agli amici più fidati che sarebbe disposto a tornare subito se Petroni passa la mano. E i giocatori hanno ribadito anche ai tifosi di essere legati al tecnico, di fatto "sfiduciando" il neo allenatore della Primavera, Gianluca Colonnello, appena ingaggiato dalla propriet del club.

FACEBOOK LIVE - Il punto di Antonio Scuglia

 

Pisa calcio: il punto sulle clamorose novità - La diretta con Antonio Scuglia

Pubblicato da Il Tirreno - Pisa su Lunedì 1 agosto 2016

 

COVARELLI A PUNTO RADIO

Così Leonardo Covarelli a Punto Radio: "Ho parlato con Maurizio ed ho cercato di convincerlo che il Pisa non può avere altri problemi, che con un piccolo passo si può raggiungere il paradiso. Oggi l'ho incontrato, spero di averlo convinto a prescindere dal fatto che io ci possa essere o no".

FREGGIA REPLICA A TAVERNITI

Intanto, Giancarlo Freggia con un post su Facebook ha replicato all'attacco dell'avvocato Taverniti. Il post si chiude così: "Io in questo momento sto cercando di fare il possibile per riportare Gattuso a Pisa e tenere la squadra unita".

IL POST DI FREGGIA

Caro Vincenzo sai benissimo che menti sapendo di mentire, i pagamenti da quando siete entrati voi in società non sono...

Pubblicato da Giancarlo Freggia su Lunedì 1 agosto 2016