Disabili: aprirà a luglio il centro semiresidenziale

Il cantiere del centro per disabili che aprirà a luglio

Il punto sui lavori finanziati dalla Fondazione Pisa

PISA. Sarà a pronto a luglio il Centro socio assistenziale in località Carraia, nel territorio del Comune di San Giuliano Terme, alle porte di Pisa, realizzato dalla Fondazione Pisa con un costo di 16 milioni di euro e che saràgestito direttamente dall'ente di scopo Fondazione Dopo di noi che ospiter complessivamente 100 disabili, di cui 40 in regime residenziale secondo diverse modalità e 60 in regime diurno, con circa cento addetti tra personale diretto e indiretto che saranno impiegati per assolvere le diverse funzioni.

"Rispondiamo a un bisogno del territorio - ha spiegato Claudio Pugelli, presidente della Fondazione Pisa - e lo facciamo con una realizzazione che non credo abbia eguali in Toscana. Il cronoprogramma dei lavori rispettato e a luglio saremo pronti, seguiranno i collaudi per poter avviare l'attività del centro nel prossimo autunno. Dobbiamo ringraziare il Comune di San Giuliano terme che ci ha supportato in ogni passaggio di questa impresa". "E' motivo di orgoglio - ha aggiunto il sindaco sangiulianese, Sergio Di Maio - poter ospitare una struttura del genere nel nostro territorio e soprattutto in questa porzione del Comune che sta diventando sempre di più un polo scientifico e della ricerca, grazie anche al costruendo istituto di Scienze per la vita della Scuola Sant'Anna".