Sentinelle e pro-gay, i due "mondi" in piazza a Pisa

Due manifestazioni contrapposte in città sull'idea di famiglia. Il presidio degli ultra cattolici in San Francesco e a pochi passi antagonisti e lgbt

PISA. Da una parte la difesa della famiglia tradizionale, dall’altra quella dei diritti ad «amare la persona in quanto tale e non perché appartenente ad un genere». Le Sentinelle in piedi tornano in piazza. In circa ottanta, con un libro in mano, letto e sfogliato in rigoroso silenzio, si sono riunite questa mattina, sabato 7 novembre, in piazza San Francesco, per difendere il modello di famiglia tradizionale, ribadire il «sì al diritto del più debole - il bambino - a non essere considerato un oggetto fabbricabile e commerciabile» e sottolineare la contrarietà al ddl Cirinnà che, accusano, «equiparando le unioni tra persone dello stesso sesso al matrimonio, spiana la strada alla pratica dell’utero in affitto».

Ad opporsi a questa visione di società oltre 150 persone, che si sono riunite a pochi metri di distanza in un presidio organizzato da vari collettivi cittadini per opporsi, con cartelli, striscioni, slogan e cori «il triste teatrino clerico-fascista delle Sentinelle» e affermare le rivendicazioni dei diritti Lgbtqi.

In piazza sono scesi anche gli aderenti alla “Chiesa Pastafariana Italiana”, con il flash mob “Tagliatelle in piedi”. Col loro sacro copricapo - lo scolapasta - i pastafariani hanno offerto e mangiato tagliatelle, spaghetti e tortellini «simboli di libertà e comunione tra cittadini di diversa razza, credo, religione ed orientamento sessuale», dicono. Dopo un presidio di circa trenta minuti, il presidio di contestazione alle Sentinelle si è trasformato in un corteo che ha raggiunto piazza XX Settembre, per chiedere all’amministrazione comunale «di prendere una chiara posizione di contrarietà rispetto alle “opinioni” manifestate dalle Sentinelle e chiedere di dichiarare pubblicamente l’appoggio ai soggetti lgbtqi».

Pisa, la manifestazione delle sentinelle in piedi e la contro manifestazione gay