Accoltella due donne per rapinarle: arrestato a Pisa

La conferenza stampa in questura. Nel riquadro l'uomo arrestato (foto Muzzi)

Ha sferrato una coltellata al collo alla prima, poi si è avventato sulla seconda vittima. Una delle due è dottoressa dell'ospedale Santa Chiara di Pisa. Il malvivente aveva numerosi precedenti penali e in passato era stato anche accompagnato al Cie di Trapani. Arrestato grazie all'intervento di un passante

PISA. L'ha aggredita e ferita prima puntandole un coltello alla gola e poi colpendola al collo. La lama solo per un miracolo non ha reciso la carotide. Non si accontentava di averle portato via i soldi, continuava ad infierire e se non fosse passato di lì un ragazzo che si è messo a gridare, forse le sarebbe andata molto peggio. L'uomo, un magrebino, è stato messo in fuga dalle urla e dopo poche centinaia di metri si è scagliato contro un'altra persona, un'altra donna, un'altra dottoressa, che è riuscita a difendersi mordendo l'aggressore alla mano mentre cercava di immobilizzarla per rubarle la borsa, ma anche lei è stata ferita con una coltellata alla spalla. Per fortuna, anche per lei, un taglio solo superficiale.

Adesso l'uomo si trova in carcere, è stato preso dalla polizia. E' successo nella serata di giovedì primo ottobre, intorno alle 20.30, in via Santo Stefano, dove una dottoressa dell'ospedale Santa Chiara è stata aggredita da un uomo mentre usciva dal lavoro e si stava dirigendo verso il parcheggio dello stadio, dove aveva lasciato l'auto. L'aggressore è Hicham El Kouay, marocchino di 34 anni, con molti precedenti penali alle spalle e su cui pendevano anche due provvedimenti di espulsione, in passato era anche stato accompagnato al Cie di Trapani. Non è chiaro come sia riuscito a fuggire e ad evitare il rimpatrio.

A dare l'allarme alla questura è stata la dottoressa del Santa Chiara intorno alle 20.40. Pochi minuti dopo una chiamata anche da via Duca d'Aosta, dove è andata in scena la seconda aggressione. Gli agenti delle volanti, coordinati dal dirigente Fabrizio Nocita, sono riusciti a catturare l'uomo alle 23.30 alla stazione. Alla vista degli agenti, ha provato a scappare ma è stato bloccato e portato in questura.